I denti al servizio della vista

In questi giorni sui mass media è circolata un’incredibile notizia di un documentario prodotto dalla BBC dal titolo – “Il giorno in cui sono tornato a vedere”. Si tratta di un film che spiega l’intervento con il quale al paziente si mette il dente nell’orbita oculare.

Questo già da sè sembra bizzarro, ma dietro a questo intervento esiste in medicina una procedura complessa conosciuta con il nome osteo-odonto-cheratoprotesi che si svolge in due fasi. Nella prima, al paziente si estrae il dente che si tratta, si mette la lente dentro il dente e poi lo si incorpora sotto l’orbita oculare per stimolare lo sviluppo del sistema vascolare. Dopo quattro mesi, nella seconda fase, il dente si posiziona nell’ orbita oculare.

Anche se un dente che permette di vedere suona come fantascienza, questo trattamento si utilizza dai primi anni ’60 del secolo scorso.

Vi consiglio di vedere il seguente video che annuncia questo straordinario documentario e cercate di ignorare le brutali immagini che contiene, riflettendo sul fatto di come questi trattamenti hanno ridato a molti un senso alla vita.

 

Fonte/Foto: BBC, News.com.au, Laughingsquid.

drmartinko

Leave a Reply